5_Benessere nelle relazioni

Nancy Perin > Blog Nancy Perin > 5_Benessere nelle relazioni > Scegli relazioni vitali che alimentino la tua anima e vivi con pienezza!

Scegli relazioni vitali che alimentino la tua anima e vivi con pienezza!

Feb 21, 2013 Nancy 2 5_Benessere nelle relazioni , , , , , , , ,

L’8 febbraio è passata oltre una persona a me molto cara, come un fratello. Nei dieci giorni seguenti sono stata al fianco dell’altra persona rimasta, a me cara come una sorella. Abbiamo attraversato il dolore, vivendo tutte quelle azioni che rappresentano “una prima volta”… Abbiamo pianto, abbiamo riso, abbiamo ricordato e ancora pianto e riso; mentre il calore degli amici e dei familiari ci avvolgeva nel suo abbraccio… Un passo alla volta, minuto per minuto, perchè il tempo è sembrato fermarsi… Un passo alla volta, anche attraverso il rituale della tradizione che esprime vicinanza, solidarietà, cura…

Una sofferenza così ti “risveglia” e ti fa riflettere sull’importanza di scegliere relazioni vitali, ti fa riflettere sul mistero della vita e dell’amore. Se anche la scienza rispondesse a tutte le domande, la soluzione al mistero della vita e dell’amore non verrebbe trovata. Perchè?

Perchè il mistero della vita e dell’amore non sono nello spazio della razionalità, delle domande, ma in quello delle relazioni vitali. Il loro accento risuona nello spazio del silenzio, nelle pieghe silenziose della nostra interiorità, negli angoli sconosciuti della nostra esistenza. L’amore stesso ha anche bisogno di momenti di buio e silenzio per poter crescere…

Essi sono nell’anima, nello spazio in cui è presente il nostro “alchimista” che ci fa essere una persona libera e piena d’amore, che agisce attraverso la trasformazione, la crescita.

Scegli quindi relazioni vitali che alimentino la tua anima e vivi con pienezza!   In che modo?

1) Ascolta il tuo “alchimista” e danza nel cerchio. La prima relazione importante è quella con te stesso. Il sentiero dell’alchimista non può essere percorso solo con la razionalità, ma richiede che tu sia integrato, armonizzato in una circolarità dove ragione ed esperienza fluiscono con immaginazione, speranza, libertà, creatività e amore. Danzare nel cerchio significa esistere con mondo emotivo e mondo razionale integrati, non scissi, questo ti permette di essere vero, reale, e di metterti in gioco, stando nell’esistenza senza indossare la “maschera dell’identificazione”. Essa ti rende immobile, morto, perchè ricerca l’approvazione altrui per difendersi dalla sofferenza e dalle avversità; mentendo a se stessi e agli altri per la paura di essere veri, perdendo la facciata che fa tanto comodo. Maschera che genera alibi, sempre comodi, ma che a lungo andare la loro confortevole imbottitura si strappa, mostrando i denti aguzzi della trappola che sono. Ascoltare il proprio alchimista significa osservarsi non più identificati e razionali, ma riconoscere che siamo senza corazza, senza una cornice in cui collocarci e che proprio in quel preciso momento siamo in contatto con noi stessi, con il nostro sè più profondo, e possiamo dire all’anima di fare da sè nel riconoscimento di significato.

2) Stai nello spazio del cuore. La vita ci porta nella profondità di noi stessi attraverso il mistero e l’amore. Nel centro, laddove un solo aspetto è in grado di rivelarci un’infinità di cose nuove ed impreviste, purchè lo avviciniamo con la consapevolezza che mistero e amore sono un faro posto nel cuore. Nel centro misterioso del nostro essere risiede la nostra gioia di vivere, il cuore è quella fonte di energia che è insofferente alle “maschere”. Il cosmo non ha bisogno di maschere per svelarsi all’uomo, non richiede il suo consenso, non recita alcuna parte, semplicemente è nell’infinitamente grande e nell’infinitamente piccolo, in un continuo processo dinamico. Così la nostra essenza, la nostra interiorità è unica e variegata nelle sue sfaccettature e per mantenersi felice deve mantenersi integrata all’interno del processo dinamico del cerchio, essenziale alla felicità.

3) Diventa “sperimentatore dell’anima”. Il mistero e l’amore camminano lungo il sentiero dell’anima e puoi camminare con loro solo se sei disposto ad essere uno “sperimentatore dell’anima” , ovvero a lasciar cadere la maschera e ad essere “reale”, come lo è la forza dell’amore, spiazzante, dirompente con il suo battito. Ma per essere reale, vero, ci vuole coraggio. Perchè l’anima e il cosmo obbediscono all’unica forza capace di trasformare entrambi continuamente: il mistero, che ha in sè anche un senso di avventura.

4) Ti vedo. Ti sento. Ti riconosco. L’amore è un processo di trasformazione, è dinamico, vitale, è il viaggio alla scoperta di se stessi attraverso lo specchio dell’altro. E’ un percorso di crescita che si nutre di meraviglia e nel suo dinamismo siamo vivi. L’amore sviluppa la relazione di alleanza tra te e il mondo interno, prima di tutto, e, nella relazione vitale con l’altro, dona all’esterno ciò che la vita ha il solo scopo di realizzare: la tua vera natura. L’altro diventa il tuo testimone. Se sei congruo, se sei integro, ovvero danzi nel cerchio allineato nel pensiero, nelle emozioni, nelle parole e nelle azioni, la tua testimonianza diviene un genuino e profondo atto d’amore.

Diventa anche tu “e-motion“, una forma di contagio positivo:

  • condividi questo post su FacebookTwitter, Linkedin con  un click qui sotto!
  • lascia un commento alla fine del post!

 

Nancy

Sono Nancy Perin una coach specializzata in tematiche aziendali, quali gestione delle relazioni, comunicazione, conflitti. Esperta di tecniche di rilassamento e body work. Aiuto le Imprese di Famiglia e le Persone a creare armonia nelle relazioni e nel raggiungere i risultati, affinché non vivano più in modo conflittuale, frustrante e inappagato ma possano costruire autentiche relazioni di fiducia, garantendo continuità all'Azienda e per le Persone al proprio progetto di vita. Imprese memorabili: Sono figlia di un ex prete; cresciuta a stretto contatto con ragazzi diversamente abili e borderline. Sopravvissuta alle scarpe da punta per la danza classica. Sono madre di un figlio. Allenata dalla vita ad essere resiliente. Il mio mantra: "La vita come un viaggio che esprime chi scegli di essere. Diventa anche tu "e-motion", una forma di contagio positivo!" In un mondo dove "fa notizia" solo la vulnerabilità, la sfida è ricordare che essa ci appartiene come compagna del coraggio e che esiste un mondo di persone che ogni giorno danno valore positivo all'esistenza, alle relazioni, al loro fare quotidiano nonostante le difficoltà! Questo è il vero scoop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top