7_Progetti in Partnership

Nancy Perin > Blog Nancy Perin > 7_Progetti in Partnership > Life Coaching a scuola: fare focus sul “gioco interiore”…

Life Coaching a scuola: fare focus sul “gioco interiore”…

Mag 1, 2012 Nancy 0 7_Progetti in Partnership , , , , , , , , ,

“C’è solo un momento in cui è essenziale risvegliarsi. Quel momento è ora!”. Buddha

Se questo è un momento di grande confusione per chi è adulto e si trova a confrontarsi con un mercato del lavoro burrascoso, come può essere per coloro che devono affacciarvisi per la prima volta?

Ho accettato più che volentieri, qualche mese fa, l’invito di  Gi Formazione ed Adecco Formazione, a partecipare alla sperimentazione del progetto di alternanza scuola lavoro, patrocinato da Confindustria e il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Questo percorso sperimentale consente un collegamento tra Imprese e Scuole pilota, uno scambio ed un arricchimento reciproco che sta permettendo la realizzazione di esperienze significative, nel corso delle quali il mondo della scuola e le varie realtà produttive stanno conoscendo meglio le loro problematiche, i loro codici, le loro regole, ed integrando le loro rispettive conoscenze, attraverso un’interazione esperenziale che miri a sviluppare nei ragazzi autodeterminazione e a dare strumenti per il miglioramento personale e per orientarsi nel mercato del lavoro. La Riforma Scolastica della Scuola Superiore ha ufficializzato e promosso questo tipo di esperienze.

Attraverso il mio approccio in aula stimolo collegamenti tra azioni pratiche, ad esempio come scrivere un curriculum vitae, sostenere un colloquio di lavoro, e quegli aspetti che aiutano i ragazzi a sviluppare il loro “gioco interiore”, ovvero ad avere un particolare approccio mentale a ciò che stanno facendo. Questo include aspetti quali: l’atteggiamento, la fiducia in se stessi, la capacità di concentrarsi efficacemente, di confrontarsi con gli errori, di stare sotto pressione e così via.

I vantaggi sono per tutti: per i ragazzi che acquisiscono maggiore consapevolezza di sè e di come ci si muova nel mondo del lavoro, oltre a farsi conoscere; per le aziende che migliorano la loro immagine sociale agli occhi dei dipendenti e degli ”stakeholders” e stabiliscono un primo contatto con eventuali futuri collaboratori; per la scuola che  instaura rapporti più stretti con le aziende e impara a conoscere i loro linguaggi ed i loro problemi.

Diventa anche tu “e-motion“, una forma di contagio positivo:

  • condividi questo post su FacebookTwitter, Linkedin con  un click qui sotto!
  • lascia un commento alla fine del post!

 

 

Nancy

Sono Nancy Perin una coach specializzata in tematiche aziendali, quali gestione delle relazioni, comunicazione, conflitti. Esperta di tecniche di rilassamento e body work. Aiuto le Imprese di Famiglia e le Persone a creare armonia nelle relazioni e nel raggiungere i risultati, affinché non vivano più in modo conflittuale, frustrante e inappagato ma possano costruire autentiche relazioni di fiducia, garantendo continuità all'Azienda e per le Persone al proprio progetto di vita. Imprese memorabili: Sono figlia di un ex prete; cresciuta a stretto contatto con ragazzi diversamente abili e borderline. Sopravvissuta alle scarpe da punta per la danza classica. Sono madre di un figlio. Allenata dalla vita ad essere resiliente. Il mio mantra: "La vita come un viaggio che esprime chi scegli di essere. Diventa anche tu "e-motion", una forma di contagio positivo!" In un mondo dove "fa notizia" solo la vulnerabilità, la sfida è ricordare che essa ci appartiene come compagna del coraggio e che esiste un mondo di persone che ogni giorno danno valore positivo all'esistenza, alle relazioni, al loro fare quotidiano nonostante le difficoltà! Questo è il vero scoop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top