3_Ben-Essere Lab

Nancy Perin > Blog Nancy Perin > 3_Ben-Essere Lab > Come sostenere il cambiamento? Ecco 7 chicche su come fare…

Come sostenere il cambiamento? Ecco 7 chicche su come fare…

Lug 20, 2011 Nancy 279 3_Ben-Essere Lab , , , , ,

Ieri ero a Milano per lavoro. Per il rientro avevo prenotato il treno delle 20.05, mi ero tenuta larga… Questo era il mio programma.

Ma alle 18.55 salivo i gradini della scalinata della stazione centrale, con il pensiero che invece sarei riuscita a prendere il treno delle 19.05. Arrivo in cima, leggo a quale binario è pronto e m’incammino. Ad ogni passo che mi avvicinava al binario 11 cercavo di ascoltarmi, per percepire se volessi veramente “guadagnare” quell’ora, o se preferissi restare a bighellonare in stazione e prendere il treno che avevo prenotato, come da programma. I pensieri che si susseguivano erano: guadagno un’ora, torno a casa prima, pago 8 euro per il cambio? Resto qui, con gli 8 euro mi compro panino e acqua, vado a spulciare qualche libro in libreria e riparto?

Mentre la mente giocava con i pensieri, i miei piedi erano sugli scalini della carrozza 6. Decisamente in partenza!

Sostenere il cambiamento significa prendere decisioni. Quante volte ti sei trovato di fronte ad una decisione e a perderti nei pensieri, bloccandoti nell’azione? Oppure a pensare qualcosa e a farne un’altra? Ma se il mio programma era… perchè cambiare? Peggio ancora poi se a decidere non sei tu, ma lo fa la vita per te…

Mi diverte moltissimo quando, osservandomi, mi faccio tana da sola rispetto a schemi di comportamento sui quali lavoro nel coaching!

Prendere una decisione significa semplificare, scegliendo qualcosa e lasciando andare qualcos’altro.

Questo indipendentemente dalla natura della decisione. Pertanto, quando non sai che pesci pigliare, quando non vedi dove puoi andare e non riesci a sentire quale sia la cosa giusta:

1) muoviti velocemente usando lo spazio che hai a disposizione: il muoverti provoca un continuo cambiamento nella tua fisiologia e questo si rifletterà anche sulle tue sensazioni, emozioni e infine sui pensieri; si pulisce lo spazio mentale; e se liberi lo spazio dal vecchio, il nuovo entra; metti in moto la mente in modo diverso;

2) utilizza tutto quello che puoi: in termini di informazioni, conoscenze, strumenti, possibilità di confronto, in questo modo ampli la sfera di opzioni che puoi avere a disposizione per la scelta;

3) non avere paura di commettere errori: solo chi non fa non sbaglia! Commettere errori è parte integrante del fare bene, come la notte sta al giorno; la paura ci blocca oppure ci fa prendere la strada più agevole, che non è detto sia quella più rispondente alla nostra missione personale;

4) impara dai tuoi errori: utilizza l’esperienza in quanto feedback e trai da essa ciò che può esserti utile per fare meglio la prossima volta;

5) se non riesci, riprova cambiando strategia: molto spesso non prendiamo una decisione perchè in passato, quando ci è successo che….BLA BLA BLA. Spesso non riusciamo proprio perchè ci siamo già “programmati” per non riuscire; riprova pensando che ORA è un altro momento, un NUOVO momento, DIVERSO dal passato per il quale tu possiedi altre opzioni. In questo modo il tuo cervello-google si aziona ricercando proprio le risposte per te;

6) rimetti in gioco te stesso e la tua professionalità costantemente: quante persone a partire dagli ultimi tre anni si trovano in una situazione di costante incertezza? Io per prima! In America è connaturato. Si tratta di un aspetto culturale. L’unica garanzia reale deriva dal tuo “software personale” di conoscenza, abilità, professionalità, flessibilità, capacità di adattamento, pensiero strategico;

7) crescere, crescere, crescere: da oltre 12 anni scelgo di investire sulla mia formazione; questo significa “sacrificare” dei we e persino le ferie in agosto per seguire docenti americani; sono ancora convinta che si tratti dell’investimento migliore!

Probabilmente ti sembrerà molto “americano”? Sono canadese…ma il punto è un altro: se funziona per me, funziona per loro, perchè non può funzionare anche per te?

Scegli tu…

Inizia con il respirare…

Se hai trovato valido ciò  che ho condiviso con te, ti chiedo due cose:

  • condividilo anche tu su Facebook, con  un click qui sotto!
  • lascia un commento alla fine del post!

 Enjoy your change!

 

 

 

 

Nancy

Sono Nancy Perin una coach specializzata in tematiche aziendali, quali gestione delle relazioni, comunicazione, conflitti. Esperta di tecniche di rilassamento e body work. Aiuto le Imprese di Famiglia e le Persone a creare armonia nelle relazioni e nel raggiungere i risultati, affinché non vivano più in modo conflittuale, frustrante e inappagato ma possano costruire autentiche relazioni di fiducia, garantendo continuità all'Azienda e per le Persone al proprio progetto di vita. Imprese memorabili: Sono figlia di un ex prete; cresciuta a stretto contatto con ragazzi diversamente abili e borderline. Sopravvissuta alle scarpe da punta per la danza classica. Sono madre di un figlio. Allenata dalla vita ad essere resiliente. Il mio mantra: "La vita come un viaggio che esprime chi scegli di essere. Diventa anche tu "e-motion", una forma di contagio positivo!" In un mondo dove "fa notizia" solo la vulnerabilità, la sfida è ricordare che essa ci appartiene come compagna del coraggio e che esiste un mondo di persone che ogni giorno danno valore positivo all'esistenza, alle relazioni, al loro fare quotidiano nonostante le difficoltà! Questo è il vero scoop!

Commenti (5)
  1. cesy     | Rispondi

    non credo a tutta questa positività e cambiamenti che volete proporre alle persone, le situazioni bisogna vicerle provarle e affrontarle tutti i giorni altro che…….pnl ec ecc………….

    1. Nancy - Autore Articolo    

      Ciao Cesy,
      concordo sul fatto che ogni giorno le situazioni vanno affrontate e non solo!
      Ogni istante va affrontato tutti i giorni!
      Poichè ognuno di noi ha le sue sfide quotidiane, e per ciascuno di noi esse rappresentano qualcosa di
      importante e grande da vincere, quello che offro è la possibilità di provare ad affrontarle in un modo diverso.
      Il cambiamento è una certezza che appartiene alla vita, la qualità con cui lo affrontiamo è una scelta!
      Perchè dunque non scegliere una modalità che ci avvantaggia grandemente?
      Resta comunque una scelta. La qualità dei tuoi pensieri, delle tue scelte e delle tue azioni si rispecchierà
      nella qualità della tua vita…
      E’ una tua scelta non credere a tutta questa positività, a me sta bene…
      Posso dirti che nella mia vita funziona e anche per coloro che scelgono di fare coaching con me.
      Il mio scopo è proporre un’alternativa di qualità a chi desidera sperimentare un percorso di crescita.
      Ti ringrazio per il tuo commento!

  2. Antonio Castaldo     | Rispondi

    Complementi Nancy.
    Ho incrociato il tuo sito e la filosofia di vita e di lavoro, su di esso presentati, rincorrendo la voce “pranoterapia”.
    E’ stato un piacere leggerti ed anche una utile occasione per attingere qualche buon consiglio, considerato
    che sto per fare qualche cambiamento nella mia vita lavorativa.
    Ritornerò ad attingere pillole di ottimismo ed a “rubare” qualche positivo input professionale.
    Good Luck a te ed a Tutti i Naviganti che approdano a Nice Performance.
    Antonio

    1. Nancy - Autore Articolo    

      Grazie Antonio!
      Ti faccio un grande in bocca al lupo per i tuoi cambiamenti!
      Spero tu ti sia iscritto alla mailing list, così potremo rimanere in contatto e
      potrai ricevere direttamente, in tempo reale, i post da me scritti!
      Have fun!

  3. Pingback: 7 Spunti per il Cambiamento « Pensiero Positivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top